Collezione couture Peter Langner 2016 tra tradizione e innovazione

PeterLangner

Oggi vi presenteremo la collezione couture Peter Langner 2016 che ci ha colpite perché gli abiti sono ricchi di fascino e mistero. Purtroppo il sito internet non è ancora stato aggiornato, ma nella nostra gallery potrete trovare alcuni dei modelli più belli. Sicuramente la nuova collezione di Peter Langner ha saputo coniugare la tradizione all’innovazione prendendo spunto dall’eleganza francese e dal romanticismo italiano, con uno sguardo al mood giapponese e alla precisione delle cuciture tedesche. Il risultato finale sono questi splenditi modelli di abiti da sposa raffinatissimi e molto ricercati. Ancora una volta Peter Langner ha puntato sulla semplicità per reinventare il classico modello nuziale, e non ha trascurato il fattore D, ovvero i piccoli dettagli minuziosi e impercettibili che rendono luminosa la sposa con discrezione.

Peter Langner ha usato dei nuovi tessuti e li ha mixati. Cosa c’entrano il pizzo floreale e l’organza metallizzata? E la sete con crepe, balze e sovrapposizioni? Probabilmente sul vostro volto è appena comparsa una smorfia di disgusto o un’espressione allibita. Non vi preoccupate, non siete le sole, anche noi abbiamo provato queste sensazioni però le parti staccabili sono troppo cool. Ovviamente per le più romantiche non mancano i ricami ricchi e preziosi ton su ton anche in presenza di cinquanta sfumature di cipria e di grigio.

Un altro dettaglio della collezione sposa di Peter Langner è la presenza dei trend fashion del 2016 come trasparenze briose e schiene scoperte. Per quanto riguarda gli accessori, quello più importante è la cappa, molto cara alle sposine di Marzo e iper-femminile. L’abito più bello della collezione è Rosemary, un modello ampio con sopragonna in shantung e sottogonna staccabile nell’accostamento cromatico bianco e rosa cipria di grande effetto.

Peter Langner è nato ad Hannover, ma lascia presto la Germania per trasferirsi a Parigi, dove studia alla rinomata Ecole de la Chambre Syndicale de la Couture parisienne. Lavora per grandi maison tra cui Marc Bohan da Dior. Nel 1991 decide di aprire il suo laboratorio a Roma e in breve il suo nome è sinonimo di prestigio e alta sartorialità. Le sue creazioni sono presenti in 70 negozi e oltre allo showroom di Roma ne ha aperto uno ad Osaka. Ed ora sognate con i suoi abiti architettonici e perfetti!

  • Peter Langner 2
  • Peter Langner 3
  • Peter Langner 4
  • Peter Langner 5
  • Peter Langner 6
  • Peter Langner 7
  • Peter Langner 8